Calendario delle uscite cinematografiche estive 2024: sequel, prequel e supereroi in primo piano

Calendario Delle Uscite Cinema

Calendario delle uscite cinematografiche estive 2024: sequel, prequel e supereroi in primo piano - Horrormania.it

Introduzione:
L’estate 2024 si prospetta ricca di emozioni per gli amanti del cinema, con una carrellata di sequel, prequel, remake e film di supereroi che dominano il panorama delle sale cinematografiche negli Stati Uniti. Dopo alcune delusioni e anticipazioni, il pubblico si prepara ad un’estate ricca di colpi di scena e ritorni attesi.

Sequel e prequel in arrivo:
_Il 31 maggio è prevista l’uscita di Ezra – Viaggio di famiglia, una commedia drammatica con Robert De Niro, che promette di regalare emozioni e risate al pubblico. Lo stesso giorno arriveranno anche Il mio amico robot, un film d’animazione tratto dall’omonimo fumetto di Sara Varon, e Summer Camp, con protagoniste Diane Keaton, Kathy Bates ed Alfre Woodard, tre amiche che si ritrovano dopo anni in un suggestivo scenario estivo.

Il mese di giugno porta con sé attesi sequel come Bad Boys: Ride or Die, quarto capitolo della saga con Will Smith e Martin Lawrence, e Inside Out 2, il secondo capitolo dell’amato film d’animazione del 2015. Il 3 luglio sarà la volta di Cattivissimo Me 4, mentre il 19 luglio arriverà Twisters, sequel del famoso film del 1996 con il brillante Glen Powell._

Supereroi e remake in arrivo:
Il 26 luglio gli appassionati potranno gustarsi Deadpool & Wolverine, il 34° film del Marvel Cinematic Universe e sequel di Deadpool 2 , promettendo azione e avventure adrenaliniche. Il 16 agosto sarà la volta di Alien: Romulus, settimo capitolo della saga che si collocando cronologicamente tra due successi del passato. Il 23 agosto invece sarà la volta di The Crow – Il corvo, un adattamento moderno e avvincente del cult Il corvo – The Crow del 1994.

Chiusura in grande stile:
Le uscite estive si concluderanno il 30 agosto con Reagan, un film che narra la straordinaria transizione dall’essere un attore negli anni ’50 a diventare il 40° presidente degli Stati Uniti per Ronald Reagan. Un finale che promette di regalare emozioni e riflessioni al pubblico in sala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *