Un reboot controverso: richieste e riflessioni del cast originale

Un Reboot Controverso Richies

Un reboot controverso: richieste e riflessioni del cast originale - Horrormania.it

In seguito all’annuncio della collaborazione tra Lionsgate e Blumhouse per un reboot di The Blair Witch Project, il cast originale del film del 1999 si è fatto sentire. Heather Donahue, Joshua Leonard e Michael Williams hanno inviato una lettera a Lionsgate, richiedendo pagamenti sui diritti residuali passati e futuri, nonché consultazioni su progetti futuri legati a Blair Witch.

Le richieste del cast originale

Nella lettera indirizzata a Lionsgate, il cast originale esprime la propria insoddisfazione riguardo ai reboot precedenti di Blair Witch, sottolineando la mancanza di contributo creativo da parte del team originale. Gli attori chiedono il riconoscimento del ruolo fondamentale che hanno avuto nella creazione del franchise e reclamano anche la creazione di un “Blair Witch Grant” da 60mila dollari per sostenere registi emergenti.

L’importanza del cast originale

I registi e produttori del film del 1999, Eduardo Sánchez, Dan Myrick, Gregg Hole, Robin Cowie e Michael Monello, si uniscono al cast originale nella sottolineatura dell’importanza dei volti che hanno contribuito a definire l’autenticità e il successo del film. La dichiarazione riconosce il legame indissolubile tra gli attori e il franchise, celebrandone l’eredità e chiedendo un giusto riconoscimento per la loro contribuzione duratura.

La posizione di Lionsgate

Lionsgate, al momento, non ha commentato le proposte avanzate dal cast originale di Blair Witch. La richiesta di pagamenti residui e consultazioni su futuri reboot mette in evidenza la tensione tra il desiderio di monetizzare la proprietà intellettuale e il rispetto dovuto al contributo artistico e creativo degli attori e del team originale.

La frustrazione dei protagonisti

I membri del cast e della troupe originale hanno espresso pubblicamente la propria frustrazione per la mancanza di coinvolgimento nel futuro della serie. Joshua Leonard ha condiviso il proprio disappunto per la mancanza di riconoscimento e rispetto nei confronti del lavoro svolto, sottolineando la necessità di un maggiore apprezzamento da parte dei detentori dei diritti del film.

Una lettera aperta per rivendicare i propri diritti

Heather Donahue, Joshua Leonard e Michael Williams hanno reso pubbliche le proprie richieste a Lionsgate, chiedendo pagamenti retroattivi e futuri per i servizi resi nel film originale, consultazioni significative su progetti futuri legati a Blair Witch e la creazione di un fondo di sovvenzione per registi emergenti. La lettera aperta evidenzia la volontà del cast originale di essere riconosciuto e valorizzato per il proprio contributo alla creazione e alla promozione del franchise.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *