Un’Edizione degli Oscars del 2025 all’insegna delle Innovazioni

Unedizione Degli Oscars Del 2

Un'Edizione degli Oscars del 2025 all'insegna delle Innovazioni - Horrormania.it

Nel mondo del cinema statunitense, l’attesa per la 97° edizione degli Academy Awards è palpabile. Il Board of Governors dell’Academy ha recentemente annunciato le nuove regole che regolamenteranno la competizione cinematografica più prestigiosa al mondo, fissata per il 2 marzo 2025 a Los Angeles.

Le Regole delle Sale Cinematografiche

Tra le disposizioni più rilevanti, spicca la regola fondamentale riguardante le sale cinematografiche che garantiscono l’accesso ai premi Oscar. Un requisito indispensabile è che i film in competizione non possano essere proiettati solo al drive-in, ma devono essere presenti in almeno sei diverse aree metropolitane. Queste includono Los Angeles, Chicago, New York, Atlanta, Bay Area e Dallas-Forth Worth.

Criteri di Programmazione e Diffusione

Inoltre, i film devono essere in programmazione per almeno 10 giorni in almeno 10 delle principali 50 aree di mercato degli Stati Uniti entro 45 giorni dalla loro uscita. Queste regole dettate per gli Oscars sembrano essere rivolte in particolare verso i “nuovi” attori del panorama cinematografico. In particolare, l’attenzione alle sale appare come una mossa strategica che impatta sia su Netflix che su Amazon.

Evoluzioni negli Oscars 2025

Le novità introdotte nel regolamento degli Oscars del 2025 non si limitano alle disposizioni sulle sale. I lungometraggi d’animazione internazionali, come “Il ragazzo e l’airone”, ora possono concorrere nella prestigiosa categoria del Miglior Film Internazionale. Ulteriori cambiamenti includono le regole per la candidatura dei premi alla sceneggiatura, che richiedono agli scrittori di presentare una sceneggiatura finale del loro lavoro.

Regole per i Compositori e le Distribuzioni Cinematografiche

Altri aggiornamenti riguardano i compositori, che ora possono essere premiati fino a un massimo di tre compositori, ma il premio sarà assegnato individualmente, previo accertamento del contributo di ciascuno alla colonna sonora. La stagione dei premi si avvicina e le recenti vittorie di “Oppenheimer” e “Poor Things” fanno pensare a come queste nuove regole influenzeranno le strategie dei distributori riguardanti la permanenza dei film nelle sale cinematografiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Horrormania.it -Ktp.Agency - Copyright 2024 © Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.