Il Cortometraggio “La Cecità di Elena”: Un’Oscura Odissea Nella Mitologia Italiana

Il Cortometraggio 22La Cecita D

Il Cortometraggio "La Cecità di Elena": Un'Oscura Odissea Nella Mitologia Italiana - Horrormania.it

Il cortometraggio “La Cecità di Elena” si ispira al ricco folklore italiano, offrendo uno spaccato di terrore e mistero ambientato nella Pianura Padana del secondo dopoguerra. Il plot segue la storia di Elena, una giovane donna cieca convinta di poter recuperare la vista attraverso un incontro con la Masca, entità sovrannaturale che dimora nei boschi circostanti. Con il supporto della madre e dell’unico amico Mauro, Elena intraprende un viaggio verso l’ignoto, tra leggende e orrori ancestrali.

Trama e Concept

La Vita di Elena: Tra Oscurità e Speranza

Elena, protagonista indiscussa di questa storia, è una giovane donna cieca dall’esistenza segnata dalla povertà e dalla solitudine. Abituata a percepire il mondo attraverso gli intricati rovi e il suo legame con la natura, la sua vita prende una svolta inaspettata quando si convince di poter recuperare la vista grazie all’intercessione della Masca, entità enigmatica e potente.

Il Viaggio Verso l’Ignoto: Il Conflitto di Mauro

Mauro, amico d’infanzia di Elena, è l’anello mancante per il destino della giovane donna. Inizialmente scettico e riluttante ad accompagnare Elena nel suo viaggio verso la Masca, Mauro si trova ad affrontare la sua personale discesa nell’oscurità e nelle leggende che avvolgono la loro terra. Tra tradizione e razionalità, il conflitto interiore di Mauro si riflette nel destino di Elena, sospeso tra speranza e terrore.

La Mitologia dietro al Progetto

Le Masche: Donne Dal Potere Insondabile

Le Masche, custodi di antichi segreti e detentrici di poteri sovrannaturali, rappresentano il fulcro della mitologia che permea il cortometraggio. Nate prive della vista, le Masche sviluppano abilità straordinarie che le rendono tramiti tra il mondo umano e l’oltreumano, veicolando le volontà dell’Esso e mantenendo l’ordine nell’oscura gerarchia delle creature del bosco.

I Confinati: Anime Alla Deriva Nel Regno Della Masca

Le anime erranti dei peccatori, condannate a un’esistenza di tormento e privazione, popolano i boschi circostanti la dimora di Elena. Incapaci di comunicare o provare qualsiasi emozione, i Confinati dipendono dal suono della campana della Masca per delimitare il loro angoscioso confine, relegati a un’eterna espiazione in balia delle forze soprannaturali che li circondano.

Esso: Il Custode Invisibile Del Regno Oscuro

Esso, entità enigmatica e misteriosa, regna sovrano sugli intricati sentieri e gli oscuri sentieri della dimensione sovrannaturale. Attraverso il Libro del Comando e la sua rete di Masche, Esso vigila sul destino delle anime confinate e sul rispetto delle leggi arcane che regolano il regno delle ombre, mantenendo un equilibrio fragile tra giustizia e vendetta.

Il cortometraggio “La Cecità di Elena” si configura come un’immersione nei recessi più oscuri e insondabili della tradizione italiana, offrendo al pubblico un’esperienza unica tra terrore e fascinazione. Attraverso il connubio tra mito e realtà, il progetto si propone di esplorare le sfumature del soprannaturale e i confini tenui tra luce e tenebre, offrendo uno sguardo avvincente su un mondo sospeso tra leggenda e realtà distorta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *