Un Festival di Cortometraggi all’insegna della Variegata Creatività e dell’Attualità: I Nastri d’Argento Corti d’Argento 2024

Un Festival Di Cortometraggi A

Un Festival di Cortometraggi all'insegna della Variegata Creatività e dell'Attualità: I Nastri d'Argento Corti d'Argento 2024 - Horrormania.it

Con una maggiore presenza di registe in selezione, i Corti d’Argento 2024 si distinguono non solo per la diversità di autori, ma anche per la profonda attenzione riservata al tema della violenza di genere. Questo festival cinematografico si conferma sempre più sensibile all’attualità, pur mantenendo una vena creativa intrisa di contaminazioni di generi e forme narrative innovative. I 40 titoli in selezione ufficiale ai Nastri d’Argento per i cortometraggi si distinguono per le incursioni nel footage e negli archivi, offrendo una panoramica ricca e coinvolgente sul panorama cinematografico contemporaneo. La significativa cifra di oltre 230 corti di finzione e 25 di animazione editi nel corso del 2023 è stata visionata dai giornalisti cinematografici per determinare i finalisti del 2024, i cui cortometraggi vincitori saranno premiati durante la cerimonia prevista per lunedì 6 maggio al cinema Caravaggio di Roma.

Le Cinquine in Gara per i Migliori Cortometraggi di Finzione e Animazione

Nella categoria dei migliori cortometraggi di finzione spiccano titoli di rilievo come “Coupon. Il film della felicità” di Agostino Ferrente, “De l’amour perdu” di Lorenzo Quagliozzi, “Dive” di Aldo Iuliano, “Il compleanno di Enrico” di Francesco Sossai e “Tilipirche” di Francesco Piras. Per quanto riguarda la sezione dedicata all’animazione, troviamo opere di grande spessore come “Il corpo del mondo” di Simone Massi, “In una goccia” di Valeria Weerasinghe, “La notte” di Martina Generali, Simone Pratola, Francesca Sofia Rosso , “Oblivion” di Igor Imhoff e “The Meatseller” di Margherita Giusti. Un’attenzione particolare è stata riservata alla denuncia della violenza di genere con una cinquina speciale composta da “Chello ‘ncuollo” di Olga Torrico, “Corpo unico” di Mia Benedetta, “Epitaph” di Silvia Lorenzi, “La quotidiana Odissea di Penelope” di Michele Bottini e “La verità” di Miranda Angeli.

Premi e Menzioni Speciali a Corredo dell’Edizione 2024

Oltre ai prestigiosi Nastri d’Argento, saranno assegnati premi e menzioni speciali anche dal direttivo nazionale dei giornalisti cinematografici SNGCI, composto da illustri professionisti del settore come Laura Delli Colli, Fulvia Caprara, Oscar Cosulich, Maurizio di Rienzo, Susanna Rotunno, Paolo Sommaruga e Stefania Ulivi. Questo gruppo di giurati ha avuto il compito di coordinare la selezione dei Corti d’Argento, garantendo la qualità artistica e l’impegno sociale che contraddistinguono questo importante festival cinematografico dedicato alla promozione della cultura e della diversità attraverso l’arte del cortometraggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Horrormania.it -Ktp.Agency - Copyright 2024 © Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.