Un ritorno glorioso: Napoléon del 1927 rivive grazie alla Cinématheque française

Un Ritorno Glorioso Napoleon

Un ritorno glorioso: Napoléon del 1927 rivive grazie alla Cinématheque française - Horrormania.it

Il capolavoro restaurato
Il capolavoro cinematografico Napoléon, diretto da Abel Gance nel lontano 1927, ha fatto ritorno alla luce grazie a un lungo e meticoloso lavoro di ricostruzione e restauro curato dalla prestigiosa Cinématheque française. Dopo ben 16 anni di impegno e dedizione, finalmente questa epica opera è pronta per essere riscoperta dal pubblico.

La prima italiana al festival ‘Il Cinema Ritrovato’
La prima parte di Napoléon, della durata di 3 ore e 40 minuti, avrà luogo in Italia durante il festival ‘Il Cinema Ritrovato’, organizzato dalla Cineteca di Bologna. Questo atteso evento si terrà dal 22 al 30 giugno e farà seguito alla prima assoluta che avrà luogo già nella prossima settimana al prestigioso Festival di Cannes. Questa sarà un’occasione imperdibile per rendere omaggio a un film che ha segnato un’epoca, con un cast straordinario e migliaia di comparse che ne fecero un’opera destinata a rimanere impressa nella storia del cinema.

La rinascita di una leggenda cinematografica
Dopo la sua spettacolare prima all’Opera di Parigi il 7 aprile 1927, Napoléon ottenne un’accoglienza trionfale sia da parte del pubblico che della critica. Tuttavia, il successo effimero del film fu presto offuscato dall’avvento imminente del cinema sonoro, che portò l’opera all’oblio per lungo tempo. Le bobine originali andarono disperse in giro per il mondo, alcune andate perdute o danneggiate irrimediabilmente. Grazie al lavoro di paziente ricerca e al recupero di fonti da parte della Cinématheque française, del Cnc, della Cinématheque de Toulouse e di altre istituzioni internazionali, è stato possibile ricostruire questa pietra miliare del cinema.

Gli imperdibili momenti del festival
Oltre alla proiezione di Napoléon, la 38ª edizione del festival ‘Il Cinema Ritrovato’ si preannuncia ricca di appuntamenti imperdibili. Un’anteprima di ciò che ci attende verrà svelata il prossimo lunedì 13 maggio al Cinema Modernissimo di Bologna, con la presenza speciale di illustri ospiti come il regista Wim Wenders, che celebrerà i 40 anni del suo film ‘Paris, Texas‘. Inoltre, un focus speciale sarà dedicato ai cineconcerti, con particolare attenzione alla serata di giovedì 20 giugno, durante la quale verrà presentato il film My Cousin del 1918, unico film rimasto con la partecipazione del grande Enrico Caruso in ben due ruoli. La colonna sonora, interpretata dall’ensemble del Teatro Comunale di Modena, arricchirà l’esperienza coinvolgente offerta da questo straordinario evento cinematografico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Horrormania.it -Ktp.Agency - Copyright 2024 © Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.